Back to Top

Nei DINTORNI

Via Francigena da Santhià a Vercelli

La Via Francigena, antico cammino di pellegrinaggio medievale, attraversa i terreni della Cascina Varola, quasi al termine dei circa 25 km che separano Santhià da Vercelli. Strade sterrate, argini rettilinei, fossi e canali caratterizzano un paesaggio piatto e uniforme, forse monotono per chi non sappia cogliere appieno l’importanza dell’ingegno col quale fu messo a punto il sistema irriguo che caratterizza le “Terre d’Acqua”.

Scarica l'allegato

Vercelli

Forse considerata una città di provincia “qualsiasi”, Vercelli rivela agli occhi del visitatore un fascino inaspettato. Ampi viali alberati coesistono con un centro dalla forte connotazione medievale, che si esprime al meglio nell’area circostante Piazza Cavour e nei dintorni dell’abbazia di sant’Andrea. Quest’ultima, in particolare, denota caratteristiche uniche nel panorama architettonico del suo tempo ed è considerata uno dei primi esempi di architettura gotica in Italia. Edificata a partire dal 1219, fu affiancata, nel XV secolo, da un grande campanile sul lato destro. Intorno alla metà del XVI secolo fu rifatto il chiostro. Il complesso abbaziale è completato da un ospedale, di cui ancora si conserva il nucleo più antico, noto ai Vercellesi con il nome di Salone Dugentesco, corredato da un bel portico gotico.

Risaie ciclabili - Le Scuole del Riso

Fonte: Articolo ATL Valsesia Vercelli

Cicloturismo

Partenza: Vercelli
Arrivo: Vercelli
Lunghezza: 38 km
Tempo di percorrenza: 2h
Periodo consigliato: primavera e autunno

Scarica l'allegato